Home
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Museo Canova

Museo - Gipsoteca

Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)
Museo Gipsoteca Canova

Comunicati stampa

Comunicati stampa



Canova mon Amour presentato a Cortina

E-mail Stampa
Canova  mon Amour! è un progetto promosso da Venice International Foundation e da American Friends of Venice Foundation - USA.
Il progetto viene presentato Domenica 15 febbraio 2015, ore 18, all'
Hotel Cristallo di   Cortina, Via Rinaldo Menardi 42, da
Alessandra
de Bigontina, direttore Museo d'Arte Moderna Mario Rimoldi, Mario Guderzo, direttore Museo e Gipsoteca Antonio Canova di Possagno, Franca Coin, presidente Venice International Foundation.   L'intento del Progetto Canova mon Amour è quello di permettere una totale fruizione della Bellezza, dell'Armonia e della Purezza che emanano le opere di Antonio Canova.
Leggi tutto...
 

Serata SanValentino2015, tra i capolavori assoluti di Canova

E-mail Stampa

Sono aperte le prenotazioni per la
Serata SanValentino2015, tra i capolavori assoluti di Canova
Possagno, sabato 14 febbraio

Si rinnova la magica atmosfera per la festa degli innamorati, nel Museo Canova di Possagno: la bellezza delle opere di Canova integrata dai bocconcini dell'amore e dallo spettacolo suggestivo delle lanterne nella Gipsoteca.

Unire sapori e colori, bellezza e gusto in una sintesi straordinaria e unica.

Leggi tutto...
 

Museo Gipsoteca Canova: epilogo positivo per l’evento con ospite Vittorio Sgarbi

E-mail Stampa

Epilogo più che positivo per lo straordinario evento culturale, che ha visto come protagonista il noto critico e studioso d’arte Vittorio Sgarbi, presso il Museo Gipsoteca Canova, a Possagno (TV). L’interessante serata, organizzata dal Presidente dell’Associazione “Spoleto Arte”, il manager Salvo Nugnes, lo scorso Sabato 17 Gennaio 2015, ha visto una numerosissima affluenza di partecipanti alla speciale visita guidata condotta dall’Ambasciatore delle Belle Arti dell’Expo 2015, tra le meravigliose opere scultoree di Antonio Canova. Il professor Sgarbi ha accompagnato e illustrato a tutti i presenti i capolavori dello scultore italiano più famoso al mondo, all’interno della Gipsoteca, per poi spostarsi nella Casa Natale dell’artista.

Leggi tutto...
 

Anna è la cinquantamillesima visitatrice del Museo Canova di Possagno

E-mail Stampa

Si chiama Anna, ha visitato con Alessandro la Gipsoteca di Possagno la sera di domenica 21 dicembre 2014 ed è la cinquantamillesima persona che visita il Museo Canova nel 2014, un anno eccezionale che ha dato forza alla Fondazione Canova per continuare sulla strada della valorizzazione museale a 360 gradi: dalll'arricchimento del book shop all'organizzazione di eventi, dagli spettacoli con le lanterne alle "Giornate" dedicate a target specifici di visitatori. E' un risultato notevole, sia perché il numero dei visitatori del Museo Canova di Possagno si attestava nell'ultimo decennio sulle trentacinquemila presenze ogni anno sia perché il 2014 ha visto una crisi diffusa delle presenze nei Musei, anche in quelli veneti. Per l'occasione, il Vicepresidente della Fondazione Canova di Possagno, Renato Manera, ha voluto ringraziare, oltre ai colleghi del Consiglio di Amministrazione (che gratuitamente "governano" il Museo lasciato in eredità da Giovanni Battista Sartori alla comunità di Possagno), il Personale del Museo ("poche unità lavorative che mandano avanti uno scrigno

 

Leggi tutto...
 

Fondazione Canova di Possagno nel progetto SUBLIME CANOVA

E-mail Stampa

Lo scorso martedì 18 novembre 2014 ore 11.00, al Museo Correr – Salone da Ballo - la Fondazione Musei Civici di Venezia, in collaborazione e con il supporto di Venice Foundation, American Friends of Venice Foundation, del Comité Français pour la Sauvegarde de Venise, e di Fondazione Canova di Possagno, ha presentato  il progetto “Sublime Canova”, finalizzato al futuro restauro della preziosa sezione dedicata ad Antonio Canova nel Museo Correr.  Il progetto nasce con l’obiettivo di recuperare l’originario carattere unitario della raccolta, evidenziandone la speciale “venezianità” connessa alla storia delle opere e dei loro possessori, tra i primi estimatori del geniale scultore, che ebbe in Venezia la sua vera patria artistica. La raccolta trova  perfetta sintonia con le sale delle Procuratie Nuove, nella loro luminosa veste decorativa neoclassica, grazie ad un accurato intervento di restauro e riallestimento. La grande memoria dell’arte canoviana, che Possagno conserva nel Museo e nella Gipsoteca, è diventata di grande interesse per la Fondazione dei Musei Veneziani

Leggi tutto...
 
Pagina 7 di 20