Home Vorrei sapere
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Museo Canova

Museo - Gipsoteca

Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)
Museo Gipsoteca Canova

Vorrei sapere

Le preesistenze architettoniche all'Ala di Scarpa

E-mail Stampa

Ci scrive Giulia:

Salve sono una studentessa della Facoltà di Architettura di Firenze, sto svolgendo un lavoro sulla Gipsoteca Canoviana di Possagno e per la ricerca avrei bisogno di individuare le preesistenze architettoniche dell'intervento di Carlo Scarpa. Vorrei sapere se potreste fornirmi una cartografia storica in cui individuare queste preesistenze.

Grazie per la disponibilità.
Risponde: Giancarlo Cunial
Gentile Giulia, mi dispiace dirle che abbiamo quasi nessun documento sulle preesistenze architettoniche all'intervento scarpiano: qualche foto (cfr: Malamani, Canova, Milano sd, ma: 1911, p 302) e nulla più. Scarpa ha lavorato su un terreno accidentato e  prevalentemente vallivo; l'atrio d'ingresso alla Gipsoteca (quello che ora contiene il Fesch e l'Adone coronato) era probabilmente diviso in due  stanzette, una - verso il giardino di Casa Canova - conteneva l'armadio con l'esposizione dei bozzetti in terracotta; un'altra verso l'ala Scarpa che era chiamata "l'ospedale dei gessi" e che si apriva a un'altra stanzuccia verso sera, a ridosso dell'adiacente scuderia. Nient'altro di edificato c'era - a memoria - nel luogo ove ora c'è la costruzione di Scarpa....

 

I "Piedoni" di... Canova

E-mail Stampa

Ci scrive Paola: buongiorno, sono archeologa del Ministero Beni Culturali. Sto facendo una ricerca sui piedi delle statue colossali di epoca romana, ed ho appreso dal vostro sito che nel giardino di casa Canova sono visibili quattro esemplari definiti "antichi". Sono effettivamente opere trasferite da Roma per fungere da modello? sarebbe possibile, con una richiesta del Soprintendente della Liguria, averne delle immagini per raffronto? Mi piacerebbe venire lì di persona, ma non so quando mi sarà possibile...  Nel complimentarmi per la bellezza del sito web, ecc.

Risponde: Giancarlo Cunial

 

Leggi tutto...
 

Un'opera politica di Canova

E-mail Stampa

Salve, sto preparando un esame di istituzioni e politiche culturali nella mia università Cattolica a Milano..e porto l'artista che amo più di tutti:Canova..sono indecisa su quale opera d'arte dello scultore parlare,quella che amo di più è "Amore e Psiche"..ma per curiosità volevo sapere quale potrebbe essere l'opera dell'artista più famosa,legata al rapporto con le Istituzioni politiche del suo tempo..pensavo a Napoleone Bonaparte,o sua sorella..ma volevo qualcosa su cui lavorare di più particolare..che non conoscono tutti e che magari susciti curiosità.. Vi ringrazio profondamente per qualsiasi Vostra risposta.. Serena

Risponde: Giancarlo Cunial

Leggi tutto...
 

Tutte le Grazie di Canova

E-mail Stampa

Ci scrive Valeria: "... Desidero conoscere quante versioni delle Tre Grazie ha realizzato Canova. Due in marmo (Edimburgo e Sanpietroburgo) e numerosi gessi?..."

Leggi tutto...
 

Le Gipsoteche in rete

E-mail Stampa

Ci scrivono due studenti romani (Antonia e Claudio): "... pur avendone sentito parlare a un Vostro convegno, non siamo riusciti a trovare in rete nessuna notizia sulla Associaizone che riunisce i Musei del gesso artistcio e le Gipsoteche. Ci date una mano?...".

Risponde il dott. Mario Guderzo, direttore del Museo: Ecco il sito richiesto: plastercastcollection.org

 

San Floriano di Ormelle è di Canova?

E-mail Stampa

"Ci è venuto a trovare in Museo Canova il dott. Zaninotto Lorenzo di Ormelle ("nato, proprio a Ormelle", nel 1929) a chiedere se abbiamo notiize sull'attribuzione di una delle due statue che stanno sull'altare della chiesa arcipretale di Ormelle (diocesi di Treviso), quella di sinistra dell'altare maggiore, raffigurante San Floriano (l'altra statua raffigura, invece, San Bartolomeo apostolo)"

Leggi tutto...
 

L'Italia di Carli e... di Canova

E-mail Stampa

Ci scrivono due studenti di Massa:
“… abbiamo visto con piacere ed interesse il percorso “Canova Italianissimo”, allestito in Gipsoteca, che avete pubblicizzato nel vostro sito…  Stiamo affrontando un percorso analogo in un esame universitario e ci siamo chiesti se per caso Canova aveva conosciuto il pensiero di Gian Rinaldo Carli… “.

Leggi tutto...
 

I disegni del Tempio di Possagno

E-mail Stampa

Ci scrivono due studenti di architettura di Venezia:
"... ma nonostante questo non abbiamo trovato nessuna traccia da nessuna parte dei disegni del Tempio di Possagno..."

Leggi tutto...
 

La Gipsoteca dipinta di nero

E-mail Stampa

Ci scrive Simone da Viterbo:
Sto facendo una ricerca per un esame universitario di Architettura. E' vero che la Gipsoteca di Possagno è stata per tanto tempo dipinta di nero? Nelle pareti interne o nelle facciate esterne?

Leggi tutto...
 

Le Composizioni di Luigi Pianca

E-mail Stampa

Ci sono arrivate in questi gionri in Museo, all'attenzione del sen. Favaro, Presidente della Fondazione Canova di Possagno, alcune poesie, che di seguito si riportano, dello scrittore Luigi Pianca, dedicate a Pastore Stocchi "per l'impegno che ha profuso a valorizzare la figura del grande artista". Il Presidente Favaro è ben felice di valorizzare queste composizioni poetiche, divulgandole agli appassionati di Canova che frequentano il nostro sito.

Tempi di Canova.pdf

 
Pagina 2 di 4