Home News
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Museo Canova

Museo - Gipsoteca

Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)
Museo Gipsoteca Canova

news

Susan Stroman nel Museo Canova di Possagno

E-mail Stampa

E' del Delaware, dove fin da piccola ha iniziato a suonare il pianoforte ma la vita artistica di Susan Stroman è cominciata nel 1976 quando si è trasferita a New York: nel 1979 ha debuttato a Broadway come membro di un ensemble. Nell'80 era già aiuto regista, assistente coreografa e ballerina per il Musical Chairs. Finalmente, dal 1987 fu assunta da Hal Prince per lavorare alla realizzazione del Don Giovanni.

Leggi tutto...
 

Edita l'anastatica dell'opera canoviana di Meyer

E-mail Stampa

L'Istituto internazionale di ricerca per gli studi su Canova e il Neoclassicismo di Bassano del Grappa ha recentemente pubblicato l'opera di Alfred Meyer "Canova", pubblicata nel 1898 in lingua tedesca dalla Casa editrice Velhagen & Klasing. Il volume (che è disponibile anche nel book shop del Museo Canova di Possagno) contiene anche la prima traduzione italiana completa dello stesso testo. L'opera è di grande significato storico e artistico sia perché presenta una classificazione abbastanza completa delle opere tutte di Canova, sia perché conserva un apparato fotografico di fine Ottocento (integralmente riprodotto in questa edizione anastatica) di forte suggestione: talora si tratta delle prime immagini in assoluto di alcune opere di Canova. Ma per esempio si vede anche l'immagine del Genio funerario del Monumento a Clemente XIII con la copertura delle parti nude oppure l'immagine delle Tre Grazie sostituita con quella di un biscuit tardo-ottocentesco dell'opera.  All'edizione hanno collaborato anche due studiose che lavorano anche per il Museo Canova di Possagno: alla Redazione Moira Mascotto, alla Revisione della traduzione Elena Catra.

 

Galimberti nel Museo Canova di Possagno

E-mail Stampa

La bellezza… legge segreta della vita era il titolo dell'incontro di Umberto Galimberti che "Vacanze dell'Anima" ha organizzato nel Museo Canova di Possagno, giovedì 21 luglio 2016, dalle ore 21. Quasi quattrocento persone hanno partecipato all'evento in cui Galimberti è stato intervistato dal compositore Paolo Gasparin. Nella società dell'immagine, ha detto Galimberti, dove ogni valore sembra acquisibile, la bellezza non fa eccezione? Le “belle cose”, così facili da raggiungere, sono anche cose vere? E la loro desiderabile bellezza è una libertà o una catena? E la bellezza cos’è, infine, se non una delle leggi segrete che governano la vita?

Leggi tutto...
 

Asolo 100 km passa per il Museo Canova di Possagno

E-mail Stampa

La Super Maratona Asolo 100 km 2016 è passata anche per il Museo Canova di Possagno. Ci sono volute 20 ore per portare a termine la prova, per scavalcare i dolci colli di Maser, puntare ai 1784 metri del monumento ai caduti della I^ Guerra Mondiale l’ OSSARIO, proprio sulla Cima del Monte Grappa, e ridiscendere nei duemila anni di storia del borgo di Asolo.Tra le località attraversate dagli atleti, anche il Parco del canova e l'esterno dell'Ala Scarpa dove l'architetto veneziano ha collocato il gioiello della piscina e del giardino delle Graie. La manifestazione si è svolta sabato 16 luglio 2016 e ha richiamato in tutto il percorso, anche quello montano, una marea di appassionati e di atleti. Ancora una volta, sport e bellezza hanno saputo sprigionare una straordinaria attrattiva nelle Terre di Canova.

Leggi tutto...
 

Selezione Miss Italia 2016 nel Museo Canova di Possagno

E-mail Stampa

Nell'ambito delle selezioni regionali del Concorso Miss Italia 2016, si è svolto a Possagno, davanti al Museo Canova di Possagno, una delle sfilate preparatorie. In particolare, l'evento del 22 luglio 2016 "MISS TRICOLOGICA POSSAGNO" ha decretato le vincitrici (ammesse alle finali regionali): "Miss Tricologica Possagno": Giorgia Formentin - Piombino Dese (Pd); "Miss Rocchetta Bellezza - seconda classificata": Alessia Fornasier - Pieve di Soligo (Tv); "Miss Tricologica terza classificata": Nicole Manzato - Villafranca di Verona (Vr); "Miss Tricologica 4a": Sara Vizzier - Godega di Sant'Urbano (Tv); "Miss Interflora": Anna Cavalli - Romano D'Ezzelino (Vi) ; "Miss Dermal Institute": Federica Vial - Castelcucco (Tv). Le proiezioni sulla facciata della Casa di Canova sono prodotti di: Lino Zanesco, Thomas Gazzola.

Leggi tutto...
 

Philippe Daverio al Museo Canova di Possagno

E-mail Stampa

Prima di salire al Monte Tomba, luogo simbolo della grande battaglia di arresto durante le drammatiche operazioni di guerra di cento anni fa, dove avrebbe tenuto l'incontro sulla bellezza all'interno del programma di Vacanze dell'Anima, Philippe Daverio ha voluto sostare nel Museo Canova di Possagno per rivedere la Gipsoteca ("sempre emozionante") e per apprezzare la Venere di Leeds che ancora si trova nel Museo Canova di Possagno.

 

Leggi tutto...
 

Diventa SOSTENITORE del Museo Canova

E-mail Stampa

Comincia a diffondersi presso Aziende, Enti e Appassionati di Canova il progetto DIVENTA SOSTENITORE DEL MUSEO CANOVA di Possagno: l'iniziativa che consente di fidelizzare  alla nostra realtà espositiva le Imprese, i  Soggetti economici, le Associazioni, i Singoli appassionati, sostenendo il Museo con sponsorizzazioni, aiuti economici a singole iniziative, offerte, versamento del 5xmille, adozioni di opere ecc. E' una bella notizia sapere che cresce la sensibilità e il sostegno per un Museo, come quello di Possagno, uno scrigno di bellezza inestimabile, ricco dei capolavori assoluti del grande Canova. In cambio della sponsorizzazione, Fondazione Canova in cambio rilascia omaggi, agevolazioni, visibilità e scontistica.

Leggi tutto...
 

Continua il successo del Museo Canova su TripAdviso

E-mail Stampa

Un'emozione unica Recensito 1 settimana fatramite dispositivo mobile

 

Il museo del Canova, è sicuramente un luogo da visitare. Ricco di storia e di arte , offre al viaggiatore un quadro storico della seconda metà del settecento. Le sculture imponenti,

Leggi tutto...
 

Se n'è andato Ottorino Stefani

E-mail Stampa

Ottorino Stefani è nato a Volpago del Montello, in provincia di Treviso, il 24 febbraio 1928. Ha abitato una vita a Montebelluna (Treviso) in via Zuccareda.  Nel 1945 fu ammesso a frequentare il primo anno del Liceo Artistico di Venezia. Nell’ambiente della scuola ha modo di conoscere Orazio Celeghin e, soprattutto, Manlio Dazzi, poeta e critico acutissimo, nonché appassionato studioso di Benedetto Croce.

Leggi tutto...
 

Gli studenti del Liceo Flaminio di Vittorio Veneto al Museo Canova

E-mail Stampa

Nelle domeniche di maggio (8, 15 e 22) gli studenti del Liceo Flaminio di Vittorio Veneto, in collaborazione con Fondazione Canova onlus e l'Associazione Amici del Canova, sono a disposizione dei visitatori del Museo Canova per illustrare i capolavori del grande scultore. Un progetto per far sperimentare fin da giovani la bellezza dell'arte e per far vivere il Museo e i tesori qui custoditi e conservati, per diventare magari un giorno le guide ufficiali del Museo!

Vi aspettiamo!

Leggi tutto...
 
Pagina 5 di 46