Home
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Museo Canova

Museo - Gipsoteca

Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)
Museo Gipsoteca Canova

news

Categoria News



Ad un secolo dal bombardamento della Gypsotheca

E-mail Stampa

Nei giorni di Natale del 1917, la Gypsotheca canoviana di Possagno è stata colpita da una granata di grosso calibro (gli esperti ipotizzano un calibro di almeno 75) che ha provocato i danni e le distruzioni che conosciamo. A distanza di un secolo da quell'evento, Fondazione Canova, il giorno di santo Stefano, 26 dicembre 2017, alle ore 16.30, organizza una speciale visita guidata, riservata a tutti coloro che si trovano in quel momento nel Museo Canova, alla mostra sulla Grande Guerra "1917-1918 Possagno e Canova. Tra il Brenta e il Piave". Verranno raccontati i fatti storici che hanno condotto a quel bombardamento e le testimonianze di chi ha visto per primo i danni della granata. Sarà anche proiettato il video, prodotto dal progetto Canova Experience, che ricostruisce il bombardamento della Gypsotheca.

 

2017: Il Museo è aperto durante le festività!

E-mail Stampa

La Gypsotheca e Museo Antonio Canova di Possagno resta aperta per tutte le prossime Festività!


L'orario è quello consueto, dal martedì alla domenica, dalle 9,30 alle 18,00.

E' chiuso solo a Natale e Capodanno, ma è aperto il 26 dicembre e il 6 gennaio.

Il 24 e il 31 dicembre il Museo chiuderà un'ora prima, alle 17.00.

Vi ricordiamo inoltre il servizio di visita guidata spontanea in collaborazione con l'Associazione Amici del Canova: sabato, domenica e festivi, alle 11,00 e alle 15,00. Qui per maggiori informazioni.
Scoprirete anche le nuove esposizioni Divina e Paolina e 1917-1918 Possagno e Canova: tra il Brenta e il Piave e il nuovo progetto Canova Experience - l'esperienza digital nel Museo di Possagno.

Vi aspettiamo!

 

Regala la serata "alla luce di Psiche"

E-mail Stampa

Regala una serata speciale, una straordinaria rievocazione storica: visitare la collezione nella stessa suggestiva cornice che Canova viveva alla fine del Settecento, nel suo Studio romano. Dopo l’intensa giornata di lavoro, l’atelier si svuotava di artisti, collezionisti, committenti. Rimaneva solo, l’insonne Canova, alla luce delle fiaccole e delle lanterne, a modellare bozzetti, a lucidare marmi. La governante Giuli scendeva dall’appartamentino per portargli un po’ di cena e per ravvivare l’olio alle lampade. Un silenzio incantevole, capolavori assoluti, bellezze divine che seguivano il lavoro del più grande artista neoclassico...

Acquista per i tuoi amici i biglietti per un’esperienza suggestiva ed emozionante!

Inviaci una mail a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. per acquistare i voucher, li invieremo noi a chi vuoi per permettergli di partecipare alle serate-evento Alla luce di Psiche presso la Gypsotheca e Museo Antonio Canova di Possagno entro giugno 2018.

Leggi tutto...
 

Regala l'ingresso al Museo

E-mail Stampa

Per Natale fai un regalo speciale ai tuoi amici, dona un’esperienza unica all’interno della Gypsotheca e Museo Antonio Canova di Possagno.

Scrivici a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. per acquistare un voucher, il Museo lo invierà a chi vuoi tu per permettergli l’ingresso gratuito con visita guidata alla Gypsotheca e Museo Antonio Canova di Possagno entro giugno 2018. Un’esperienza indimenticabile immersi nella bellezza delle opere di Canova, accompagnati da una guida e introdotti all’innovativa realtà digitale di Canova Experience.

Leggi tutto...
 

1917 - 1918 Possagno e Canova: tra il Brenta e il Piave

E-mail Stampa

Possagno, Ala Gemin della Gypsotheca e Museo Antonio Canova

16 dicembre 2017 - 24 giugno 2018

Una mostra sulla Gypsotheca bombardata dalla Guerra: le attività di restauro e ricomposizione delle statue rovinate hanno bisogno di essere continuamente riscoperte dalla memoria di noi che, a distanza di un secolo da quei tragici eventi, siamo messi nelle condizioni di apprezzare e diffondere la bellezza assoluta.

Non solo però una mostra sulla Gypsotheca bombardata, ma anche sul costo sociale della Grande Guerra, sui preziosi restauri, sull’opera dei recuperanti che ci hanno fatto scoprire il lato umano del conflitto, sulla valorizzazione di manufatti e trincee che tra Piave e Brenta ha impegnato quest’ultima generazione di volontari, alpini e associazioni d’arma.

Scarica la cartella stampa

Leggi tutto...
 
Pagina 1 di 95