Home News 1917 - 1918 Possagno e Canova: tra il Brenta e il Piave
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Museo Canova

Museo - Gipsoteca

Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)
Museo Gipsoteca Canova

1917 - 1918 Possagno e Canova: tra il Brenta e il Piave

E-mail Stampa

Possagno, Ala Gemin della Gypsotheca e Museo Antonio Canova

16 dicembre 2017 - 24 giugno 2018

Una mostra sulla Gypsotheca bombardata dalla Guerra: le attività di restauro e ricomposizione delle statue rovinate hanno bisogno di essere continuamente riscoperte dalla memoria di noi che, a distanza di un secolo da quei tragici eventi, siamo messi nelle condizioni di apprezzare e diffondere la bellezza assoluta.

Non solo però una mostra sulla Gypsotheca bombardata, ma anche sul costo sociale della Grande Guerra, sui preziosi restauri, sull’opera dei recuperanti che ci hanno fatto scoprire il lato umano del conflitto, sulla valorizzazione di manufatti e trincee che tra Piave e Brenta ha impegnato quest’ultima generazione di volontari, alpini e associazioni d’arma.

Scarica la cartella stampa

Forse era la vigilia di Natale di cento anni fa, quando una granata di grosso calibro, centrò in pieno la grande Galleria dei Gessi canoviani di Possagno: un disastro senza precedenti, dal quale il Museo non si è mai completamente risollevato. Ancora oggi, chi visita la Gypsotheca incontra le drammatiche testimonianze delle lacerazioni in alcune statue. Del resto, la guerra, dopo Caporetto, era arrivata a Possagno e in tutta la Pedemontana del Grappa: le granate cadevano a decine ogni giorno in quella tragica battaglia d’arresto nelle ultime settimane del 1917.  La popolazione civile era stata sgomberata, prima a Ca’ Rainati e dopo a Marsala in Sicilia. Le truppe francesi che erano state incaricate di presidiare il territorio avevano preso possesso delle case svuotate e del Museo. Per l’anniversario della Grande Guerra, attraverso immagini e documenti originali e inediti vengono ricostruite alcune scene di quel conflitto che sconvolse il paese. Una serie di incontri ed iniziative diverse arricchiranno l’esposizione e il racconto di quanto successe in Museo, a Possagno e nella Pedemontana del Grappa.